Bebè sul fasciatoio
neonato

la cura della pelle del bebè: morbida, liscia ma incredibilmente sensibile.

3 minuti

Su questa cosa non si discute. La pelle di un bambino appena nato è la cosa più bella, morbida e preziosa che ci sia al mondo. Lo puoi chiedere a qualunque genitore.

È incredibilmente morbida, ma la pelle dei neonati ha un quinto dello spessore rispetto a quella adulta. Bisogna fare attenzione e molti genitori non sanno bene come prendersene cura. Dobbiamo pulire, idratare e fare di tutto per farla stare al meglio, oppure bisogna soltanto lasciarla stare?

La risposta si trova probabilmente nel mezzo.

Prendersi cura della pelle del bebè

"Dopo aver usato le WaterWipes per i primi otto mesi di mio figlio, Beau, sono passata a un'altra marca, perché volevo risparmiare un po'. Pensavo che, essendo cresciuto, potevo essere un po' meno apprensiva riguardo ai prodotti che utilizzavo", racconta Rebecca. "Qualche volta ha avuto un'irritazione da pannolino e mi sono resa conto che la sua pelle era ancora molto delicata, anche a due anni: ho diminuito il numero di bagni e sono ritornata alle WaterWipes".

Secondo l'NHS, non c'è bisogno di fare il bagno al tuo neonato ogni giorno, e non dovresti usare saponi o simili durante il primo mese. Da quel momento in poi, fidati del tuo istinto per decidere cos'è meglio per il tuo bebè.

Come mantenere pulito il tuo bambino

"Facevamo il bagno a Grace ogni giorno perché pensavamo fosse una buona routine serale. Poi abbiamo notato che le si era seccata un po' la pelle sulle gambe", racconta Max. "Siamo passati a un giorno sì e uno no, a volte addirittura ogni tre giorni, e ci siamo tolti un piccolo peso. C'è meno da fare prima di metterla a letto. Dobbiamo solo stare molto attenti a pulirla bene dopo il cambio di pannolino. In più, la lasciamo il più possibile senza, per evitare di irritare la sua pelle".

I neonati non sono come noi: non faticano e non si affannano, quindi non c'è bisogno di fargli il bagno ogni giorno. In realtà, tre bagnetti a settimana sono sufficienti dal punto di vista dell'igiene.

Pulire le manine del bebè

Come si veste un neonato

"Cerco di prendere solo vestiti in cotone biologico per William, dato che ha una pelle piuttosto secca ed è un tessuto traspirante", ci dice Amy. "Sono un po' più cari, ma non compro più tanti vestiti come ho fatto con il mio primogenito. Io preferisco così: vuol dire anche non avere pile di panni da lavare".

I tessuti in cotone leggero sono i più morbidi e i più traspiranti per il tuo bebè e, visto che molti negozianti iniziano a capire le esigenze dei genitori, puoi trovare capi di ottima qualità a prezzi ragionevoli.

La pelle morbida del bebè

Consigli sulla cura della pelle del neonato

  1. Usa prodotti con pochi ingredienti e di origine naturale: saponi ed essenze possono irritare la pelle

  2. Non fargli il bagno troppo spesso: l'acqua può ridurre l'umidità della pelle

  3. Scegli vestiti composti da materiali naturali e traspiranti

Questo è tutto. Prendersi cura della bellissima pelle del tuo neonato è una questione di buon senso, ti basta imparare cosa vada bene per tuo figlio e, soprattutto, fidarti del tuo istinto.

Fonti:

  1. https://www.nhs.uk/conditions/pregnancy-and-baby/washing-your-baby/ (in inglese)

  2. https://www.webmd.com/parenting/treat-diaper-rash-16/baby-skin-care (in inglese)

  3. https://www.eucerin.co.uk/about-skin/basic-skin-knowledge/baby-and-childrens-skin (in inglese)

teniamoci in contatto.

Registrati per news e aggiornamenti.

Ricevi le ultime novita` dalla nostra community. Promettiamo di non mandarti troppe mail.

iscriviti